Video Time lapse

La GoPro, con la ultima serie HERO4 (silver e black), e con la versione aggiornata del firmware 2.00, ha introdotto la possibilità di realizzare Time lapse di grande effetto permettendo di regolare i diversi parametri necessari a gestire gli scatti.

Molti possessori di GoPro hanno, nel tempo, sperimentato l'utilizzo di questa funzione che, in parole semplici, consente di scattare un elevato numero di singole fotografie ad intervalli di tempo regolari e, alla fine, mediante l'uso di un software di editing, ottenere un video con possibilità di inserire una colonna sonora, titoli ecc...

La HERO4, come accennato in precedenza, fà un bel salto in avanti, rendendo possibile, così come già avveniva per i video, la scelta dei tempi di esposizione, degli intervalli temporali tra uno scatto ed il successivo, dei valori ISO, WB, EV, del pre set colore.

Ma c'è molto di più. Viene introdotta la modalità Night lapse, per favorire la realizzazione di foto, e, quindi, sequenze, anche di notte, con pochissima luce ambiente, o con l'accattivante presenza delle luci di una città, di una strada, di un panorama illuminato dagli ultimi raggi del Sole o dalla Luna.

In rete, in particolare su Youtube, si trovano decine di video che spiegano come impostare la videocamera per ottenere i migliori risultati e, pertanto, vi rimando ad essi.

Qui accenno al volo soltanto ad un tipico settaggio Night lapse:

(Protune ON SEMPRE)

tempo di posa: 30 sec.

intervallo: continuo

WB: 3000k

ISO: 800

Colore: GoPro Color

Ma una novità veramente interessante viene introdotta con la modalità Video Time lapse.

In cosa consiste? La videocamera scatterà tante foto all'intervallo da noi scelto e, nel momento che decideremo di terminare la sessione degli scatti, assemblerà, automaticamente, le foto in un filmato (un file .mp4) che potremo importare nel nostro computer o distribuire già in rete con l'app GoPro tramite uno smartphone.

Sono disponibili due diversi settaggi:

4K (16:9) e 2,7K (4:3) con intervallo che può andare da 0,5 sec a 60 sec.


 

Qui a sinistra una comoda tabella che rende l'idea di quanto tempo occorre dedicare alle riprese in base all'intervallo scelto, per ottenere 30 secondi di video (alla frequenza di 25fps (PAL) o 30fps (NTSC).

Se volete approfondire l'argomento, vi segnalo questi link dove troverete dei video tutorial:

https://www.youtube.com/watch?v=Nic7MQWDehA

https://www.youtube.com/watch?v=1R3ejwGC6_Q